C’è un fantasma che si aggira per l’Italia: il fantasma del federalismo”. Questo scrivevano più di quindici anni fa, autorevoli Autori. Oggi si può asserire che non sia più un “fantasma”: esso è uno dei temi più discussi e pregnanti dei salotti della politica. Quest’ articolo verte sul federalismo fiscale: in uno scenario globale degli effetti economici che si ripercuotono sulle Regioni italiane, si addentra poi sulla trattazione del federalismo fiscale nella Regione Puglia. La legge 5 maggio 2009 n. 42, rappresenta indubbiamente una tappa fondamentale di quel processo di adeguamento dell’ordinamento italiano alla Riforma del Titolo V della Costituzione del 2001 che, fino a questo momento, si è rivelato assai complesso e problematico. Sono da evidenziare tuttavia le profonde differenze esistenti tra le Regioni italiane sotto il profilo delle risorse finanziarie e della spesa pubblica; difformità che in parte ricalcano la distinzione tra le Regioni a statuto speciale (Rss) e quelle a statuto ordinario (Rso), e in parte confermano il divario tra il Nord e il Sud del paese. L’analisi approfondirà gli effetti economici del federalismo fiscale nella Regione Puglia in particolare la spesa pubblica della Regione, in quanto non è ripartita in modo omogeneo, ma è concentrata nel settore sanitario e dei trasporti, ed è stato approfondito uno studio su questi due settori.

Analisi Economica del federalismo fiscale

COSTANTIELLO A;LAURETI L
2014

Abstract

C’è un fantasma che si aggira per l’Italia: il fantasma del federalismo”. Questo scrivevano più di quindici anni fa, autorevoli Autori. Oggi si può asserire che non sia più un “fantasma”: esso è uno dei temi più discussi e pregnanti dei salotti della politica. Quest’ articolo verte sul federalismo fiscale: in uno scenario globale degli effetti economici che si ripercuotono sulle Regioni italiane, si addentra poi sulla trattazione del federalismo fiscale nella Regione Puglia. La legge 5 maggio 2009 n. 42, rappresenta indubbiamente una tappa fondamentale di quel processo di adeguamento dell’ordinamento italiano alla Riforma del Titolo V della Costituzione del 2001 che, fino a questo momento, si è rivelato assai complesso e problematico. Sono da evidenziare tuttavia le profonde differenze esistenti tra le Regioni italiane sotto il profilo delle risorse finanziarie e della spesa pubblica; difformità che in parte ricalcano la distinzione tra le Regioni a statuto speciale (Rss) e quelle a statuto ordinario (Rso), e in parte confermano il divario tra il Nord e il Sud del paese. L’analisi approfondirà gli effetti economici del federalismo fiscale nella Regione Puglia in particolare la spesa pubblica della Regione, in quanto non è ripartita in modo omogeneo, ma è concentrata nel settore sanitario e dei trasporti, ed è stato approfondito uno studio su questi due settori.
9788866113867
Federalismo fiscale
Puglia
Effetti economici
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12572/5849
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact