Il saggio sottopone a revisione critica la tesi tradizionale secondo la quale, non essendo possibile attribuire rilevanza giuridica autonoma al diritto di abitazione esercitato dal titolare della proprietà della casa, se ne ammette la piena e illimitata pignorabilità, al contrario di quanto avviene per il diritto di abitazione spettante a un soggetto terzo. Attraverso una rilettura di tipo funzionale del rapporto tra proprietà e diritti reali minori, lo studio sottolinea come il diritto di abitazione, anche quale espressione di un diritto fondamentale della persona, assuma valenza giuridica autonoma e meriti protezione a prescindere dal regime della sua appartenenza.

Diritto di abitazione, proprietà e impignorabilità della casa

2020

Abstract

Il saggio sottopone a revisione critica la tesi tradizionale secondo la quale, non essendo possibile attribuire rilevanza giuridica autonoma al diritto di abitazione esercitato dal titolare della proprietà della casa, se ne ammette la piena e illimitata pignorabilità, al contrario di quanto avviene per il diritto di abitazione spettante a un soggetto terzo. Attraverso una rilettura di tipo funzionale del rapporto tra proprietà e diritti reali minori, lo studio sottolinea come il diritto di abitazione, anche quale espressione di un diritto fondamentale della persona, assuma valenza giuridica autonoma e meriti protezione a prescindere dal regime della sua appartenenza.
abitazione proprietà pignoramento
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12572/652
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact