SOMMARIO: 1. L’efficacia probatoria dell’e-mail nella giurisprudenza. — 2. Scritture informatiche e riproduzioni informatiche. — 3. Il criterio distintivo tra scritti e riproduzioni informatiche. — 4. I limiti dell’art. 2712 c.c. come clausola generale. — 5. Le e-mail come scritture informatiche firmate.

L'efficacia probatoria dell'e-mail non sottoscritta

francesco ricci
2021

Abstract

SOMMARIO: 1. L’efficacia probatoria dell’e-mail nella giurisprudenza. — 2. Scritture informatiche e riproduzioni informatiche. — 3. Il criterio distintivo tra scritti e riproduzioni informatiche. — 4. I limiti dell’art. 2712 c.c. come clausola generale. — 5. Le e-mail come scritture informatiche firmate.
documento informatico; sottoscrizione; firma; forma; prova; riproduzioni meccaniche
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12572/9161
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact