State of exception, pestilence and dictatores. The “physiological” emergency in Ro- man public law · The emergency management in Rome is characterized by the use of the ‘clavi figendi causa’ dictatorship. The research aims to evaluate this role in relation to the figure of the so-called ‘dictator optima lege creatus’, in order to isolate his role in the epi- demiological context and reconstruct his constitutional position and role. The author uses an interdisciplinary methodology to approach the problem, reconsidering this particular hypothesis of dictatorship in a perspective of historical discontinuity.

La gestione dell’emergenza a Roma è caratterizzata dal ricorso alla dittatura ‘clavi figendi causa’. La ricerca mira a valutare il ruolo di questa magistratura in relazione alla figura del dittatore ‘optima lege creatus’, allo scopo di coglierne la funzione nei contesti epidemiologici e contribuire a definirne il profilo costituzionale. L’autore utilizza una meto- dologia interdisciplinare per accostarsi al problema, riconsiderando questa particolare ipotesi di dittatura in una prospettiva di discontinuità storica.

STATO DI ECCEZIONE, PESTILENZE E DICTATORES.L’EMERGENZA “FISIOLOGICA” NEL DIRITTO PUBBLICO ROMANO

Salvatore Randazzo
2021

Abstract

La gestione dell’emergenza a Roma è caratterizzata dal ricorso alla dittatura ‘clavi figendi causa’. La ricerca mira a valutare il ruolo di questa magistratura in relazione alla figura del dittatore ‘optima lege creatus’, allo scopo di coglierne la funzione nei contesti epidemiologici e contribuire a definirne il profilo costituzionale. L’autore utilizza una meto- dologia interdisciplinare per accostarsi al problema, riconsiderando questa particolare ipotesi di dittatura in una prospettiva di discontinuità storica.
State of exception, pestilence and dictatores. The “physiological” emergency in Ro- man public law · The emergency management in Rome is characterized by the use of the ‘clavi figendi causa’ dictatorship. The research aims to evaluate this role in relation to the figure of the so-called ‘dictator optima lege creatus’, in order to isolate his role in the epi- demiological context and reconstruct his constitutional position and role. The author uses an interdisciplinary methodology to approach the problem, reconsidering this particular hypothesis of dictatorship in a perspective of historical discontinuity.
Ausnahmezustand, Roman Constitution, Roman Dictatorship, Livy, pestis, pan- demic.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12572/9646
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact